Sagra del Pistacchio 2017: FCE attiva la tratta gratuita per Bronte

Sagra del Pistacchio 2017: FCE attiva la tratta gratuita per Bronte

Riportiamo di seguito il comunicato della pagina facebook Ferrovia Circumetnea – Metropolitana di Catania.

“In occasione dell’imminente Sagra Del Pistacchio di Bronte, durante le giornate di domenica 24 settembre a domenica 1 ottobre sarà attivata, in collaborazione con l’Assessorato Turismo Sport Spettacolo Regione Siciliana, la tratta Catania Borgo – Stazione Circumetnea Bronte.

Queste corse speciali prevedono i seguenti orari:

9:30, partenza dalla stazione FCE di Catania Borgo e arrivo alla stazione FCE di Bronte ore 11:00.

18:00, partenza dalla stazione FCE di Bronte e arrivo alla stazione FCE di Catania Borgo ore 19:30.

10:30, partenza dalla stazione FCE di Catania Borgo e arrivo alla stazione FCE di Bronte ore 12:00.

 19:00, partenza dalla stazione FCE di Bronte e arrivo alla stazione FCE di Catania Borgo ore 20:30.

Inoltre sarà attivo un servizio navetta che collegherà la zona artigianale al centro storico di Bronte dalle ore 11:00 alle ore 24:00. In particolare, nelle giornate di sabato 23 settembre e sabato 30 settembre la frequenza dei collegamenti sarà di 20 minuti, mentre nelle giornate di domenica 24 settembre e domenica 1 ottobre sarà di 15 minuti.

Per usufruire gratuitamente del servizio ferroviario, è necessario effettuare la prenotazione contattando l’ufficio turistico aziendale (095 541250) entro le ore 13:00 del giorno precedente la data scelta. Il numero massimo di partecipanti per singole prenotazioni sarà di 5 passeggeri.”

Segui la pagina ufficiale della Ferrovia Circumetnea – Metropolitana di Catania per restare aggiornato.

 

Di seguito il video realizzato dalla nostra redazione per il National Geographic Italia sul Pistacchio verde DOP di Bronte.

Scarica il programma completo della sagra:  PROGRAMMA_EVENTI_SAGRA_PISTACCHIO_2017

 


Related Articles

La salita ai crateri sommitali: ecco come i giovani del 1700 imparavano a “vivere”.

«Un uomo che non sia stato in Italia sarà sempre cosciente della propria inferiorità, per non avere visto quello che un uomo dovrebbe vedere».

Etna 19/04/2017

Durante un sopralluogo a quota 2600 in zona Valle del Bove e in seguito presso la Montagnola, si è potuto osservare la ripresa dell’attività eruttiva a partire dal pit-crater posto sul fianco meridionale del Cratere di Sud-Est che ha alimentato una colata il cui flusso principale si è propagato in direzione della Valle del Bove.

Eruzione Etna 2019 – Recap

L’eruzione del 30 maggio 2019 comincia quando tutti o quasi dormono, per poi diventare “plateale” poco prima dell’alba. Durante la prima giornata di eruzione abbiamo raggiunto l’area del teatro eruttivo intorno alle 10, cercando una posizione con una visuale verso la frattura con la possibilità di osservare la colata all’interno della Valle del Bove.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment